Privacy

Che cos'è un cookie (for dummies)

Pensa a un cookie come a un post-it che il server chiede a te, per mezzo del tuo browser, di appiccicarsi in fronte. Quando tu ti presenti su una nuova pagina, il server può leggere questo post it. Questo è utile per avere una sorta di "memoria" tra una pagina e l'altra. Ogni sito (dominio) può leggere solo i cookies che è in grado di scrivere.

L'esempio pratico è proprio la finestra informativa che poco fa hai visto e chiuso. Quando l'hai fatto, ti ho messo in fronte un post-it che dice "cookie yes". Quando hai raggiunto, o raggiungerai, un'altra pagina, grazie a questo post-it non ti farò vedere l'avviso di nuovo.

Tecnicamente, se proprio vuoi saperlo, in questo post-it ho scritto "yescookie=1" (si, proprio così). Questo è un cookie tecnico, cioè è un cookie che serve per il migliore funzionamento del sito: non gradiresti vedere quella finestrella ogni volta, vero?

Perché questo sito usa i cookies

In realtà questo sito non fa uso di cookies direttamente, eccezion fatta per il cookie tecnico descritto sopra. Questo sito utilizza il servizio Google Analytics per monitorare l'andamento, il trend delle pagine, da dove arrivano i visitatori, se i visitatori sono sempre gli stessi o per lo più nuovi, e tante altre informazioni di questo tipo.

Per fare questo, incorporo nelle pagine un piccolo pezzo di codice offerto da Google (ma ci sono decine di altri servizi che fanno praticamente lo stesso). Questo codice carica altro codice. Questo altro codice fa delle cose (tutte legali e consentite, intendiamoci) per prendere tutte le informazioni che l'utente porta con se quando visita una pagina.

Quali sono queste informazioni?

Quando navighi con il tuo browser, questo invia spontaneamente al server un po' di informazioni circa la versione del browser stesso, la lingua che preferisci, il sistema operativo (windows XP/7/8, Linux, OSX ecc) e poca altra roba più o meno utile. Se sei curioso, ecco qui una parte di ciò che mandi tu:


Inoltre c'è l'indirizzo IP con il quale stabilisci la connessione verso il mio server (questo non puoi evitarlo a meno di utilizzare un proxy anonimo che fa da tramite tra te e il mio server, in questo modo il server saprà solo l'ip del proxy). Dall'IP si risale alla nazione di provenienza che mi fa capire se gli inglesi sono più interessati al mio sito rispetto agli italiani, e magari mi convince a tradurre qualche pagina in lingua universale.

Tramite alcuni innocenti trucchi si riesce anche a capire la risoluzione del monitor (importante per me per capire se posso fare le cose "in grande" :-)) e il supporto a vari plugin (java, flash ecc)

Ma in tutto questo i cookies cosa c'entrano

In tutto questo manca una informazione importante per me: sapere se sei un visitatore nuovo o se sei già venuto a trovarmi. Oppure quali pagine hai visitato, qual è stata la prima e quale l'ultima. Questo è utile capirlo per sapere se i visitatori sono realmente interessati alle mie pagine (tanto da tornarci) o se sono solo tanti di passaggio da un motore di ricerca.

Questa informazione non viene data spontaneamente ed è qui che entrano in gioco i cookies. La mia pagina, su comando del codice di Analytics, chiede al tuo browser di ricordarsi di essere stato qui attraverso dei cookies (sono in genere __utma, __utmx, __utmz). Probabilmente gli serve anche per non fare tutte le volte quei "trucchi innocenti" per capire la risoluzione, i plugin installati ecc. Insomma fa tante cose che per i dettagli ti rimando alla loro pagina informativa. Resta il fatto che lo fa ed è per questo che la legge mi suggerisce caldamente di avvisarti.

Per maggiore trasparenza, questi sono i cookies che hai attualmente:


In qualche pagina ci sono anche dei widget social (il "mi piace" di facebook o il condividi"). Anche questi widget utilizzano cookies.

E' importante specificare che di questi cookies io non ho né lettura né controllo: loro mi offrono il servizio e io non posso impedir loro di farlo (posso però non usare il loro servizio).

Puoi consultare le Policies di Facebook e le policies di Twitter e di

Dato che i cookies sono salvati sul tuo computer a mezzo del tuo browser, tu puoi in qualsiasi momento cancellare, modificare o monitorare i cookies. L'opzione dipende dal tuo browser, qui hai un elenco di siti che ti possono esser d'aiuto

Perché i cookies preoccupano il garante della privacy italiana ed europea?

Per un uso standard non c'è nulla di grave. I dati che raccolgo tramite i servizi Analytics, li raccolgo in forma anonima e non faccio alcun tipo di incrocio tra varie fonti. Tuttavia questi cookies possono essere usati da servizi di pubblicità per fare una profilazione di un utente. Sostanzialmente con questi cookies è possibile avere una memoria molto lunga, e chi c'è dietro può piano piano capire i tuoi gusti, le tue tendenze e cosa sei disposto a comprare con più facilità.

Quando compri un prodotto su amazon, o visiti una pagina di un tipo molto circoscritto, un cookie è dietro l'angolo, pronto a ricordarlo a chi dovrà mostrarti un banner pubblicitario.